1 2 3 4 5 6 7 8

CONSERVATIVA


RESTAURI nei setori Posteriori /Anteriori

Come nei denti anteriori abbiamo diverse possibilità di restauro, questo dipende dalla situazione clinica e della dimensione della lesione cariosa o della frattura, dal fatto che il dente sia devitalizzato o dalla dimensione del restauro da sostituire.


RESTAURI diretti in composito

Vengono eseguiti per curare piccole lesioni cariose o per rinnovare vecchi restauri di modeste o medie dimensioni. Vengono eseguiti in una sola seduta mediante resine composite in pasta che una volta modellata viene fotopolimerizzata. Sono eseguiti in un’unica seduta mediante dei materiali in pasta che una volta modellati in modo adeguato vengono fotopolimerizzati per poi essere subito rifiniti e lucidati.I compositi moderni, si presentano con una amplissima gamma di colori e sfumature di traslucenze e opacità per simulare al meglio i tessuti dentali.I compositi sono soggetti nel cavo orale ad un degrado nel tempo e non sono adatti ad eseguire restauri molto grandi se non in pazienti giovani, negli adulti spesso l’opzione terapeutica migliore ricade sulle ceramiche cosmetiche


INTARSI in Composito / Ceramico

Questa è una tecnica indiretta cui si ricorre quando i restauri da eseguire sono di notevoli dimensioni e sono numerosi. Questa metodica prevede la preparazione di una cavità idonea, l’impronta, l’esecuzione in laboratorio odontotecnico sul modello ricavato dei sofisticati restauri che garantiscono una più accurata anatomia, e un ottimale controllo della contrazione da polimerizzazione sul modello. In una seconda seduta gli intarsi verranno incollati sugli elementi da restaurare e risultano praticamente invisibili.


CORONE in ceramica

Si rendono necessarie quando un dente è molto decurtato e quasi sempre devitalizzato, ricoprono totalmente il dente che viene ridotto di dimensioni e formano a 360 gradi un cerchiaggio di rinforzo impedendone la frattura.Le corone sono rivestite in ceramica e hanno un nucleo interno di rinforzo che può essere in oro o se è necessaria la massima resa estetica in zirconio. Lo zirconio è un materiale estremamente biocompatibile e resistente molto utilizzato in ortopedia.Tradizionalmente le corone con cui si ricostruiscono i denti quando sono molto danneggiati sono realizzate in leghe auree e rivestite di materiali estetici, in particolare ceramica. Questo tipo di corone e ponti definiti in “metallo ceramica” tuttora consente di ottenere ottima estetica con risultati stabili e duraturi nel tempo. Esistono inoltre negli ultimi anni materiali strutture interamente in ceramica che consentono di eliminare totalmente il metallo al di sotto del rivestimento. Questo consente anche nelle situazioni cliniche più difficili sotto il profilo estetico di raggiungere risultati clinici ideali con la massima naturalezza del risultato finale.