1 2 3 4 5 6 7 8

IMPLANTOLOGIA

L’implantologia orale è la branca dell’odontoiatria che si occupa dellasostituzione dei denti mancanti con delle radici artificiali in Titanio ancorate all’osso. Queste ultime possono sostenere denti singoli, gruppi di denti o anche fungere da supporto per una protesi completa.L’utilizzo della soluzione implantare permette di conservare integri i denti naturali adiacenti agli spazi da colmare: la protesizzazione degli impianti non coinvolge infatti quasi mai denti naturali.Per il ripristino di uno o più denti mancanti, l’implantologia è oggi il trattamento di riferimento.


Un impianto dentale ha l’aspetto e le funzioni di un dente naturale: è radicato nell’osso, stabile nel tempo (non si muove e non si sposta dalla sua posizione) e non richiede l’uso di adesivi o di prodotti per dentiere.


Ma i vantaggi di un impianto dentale non finiscono qui: esso migliora la masticazione e il modo di parlare, assicura una sensazione di benessere, modifica in meglio l’estetica del viso ed evita il ricorso a protesi rimovibili che sono spesso mal accettate, specie dai pazienti più giovani. Inoltre, rifunzionalizza l’osso che ha perso i denti evitando grandi riassorbimenti nel tempo che creano gravi atrofie.Lo nostro studio dentistico utilizza impianti e tecniche di nuova generazioneche garantiscono una rapida osteointegrazione e un’ottima stabilità primaria: grazie a queste caratteristiche è così possibile, quando c’è l’indicazione, caricare immediatamente gli impianti con nuovi denti fissi.



L’implantologia dentale, grazie alla ricerca e agli attuali perfezionamenti, rappresenta la soluzione ottimale per affrontare la perdita dei denti naturali, ripristinando il sorriso in modo assolutamente valido dal punto di vista funzionale ed estetico.Il ricorso all’implantologia dentale permette infatti una riabilitazione fissa della masticazione ottenendo due risultati collaterali importanti: evitare i disagi legati all’utilizzo di protesi mobili (dentiere) e raggiungere un risultato estetico analogo a quello naturale.


La tecnica implantologica prevede l’inserimento chirurgico, all’interno dell’osso mandibolare o mascellare, di perni in titanio che fungono da sostegno fisso per gli elementi dentali artificiali.Il titanio è un materiale biocompatibile, altamente tollerato dall’organismo, in grado di minimizzare i rischi di un eventuale rigetto.L’implantologia contemporanea si basa sul principio dell’ osteointegrazione, un meccanismo avviato dalla naturale guarigione ossea: progressivamente infatti, gli impianti vengono incorporati in modo stabile ll’interno dell’osso nel quale sono stati posizionati.


La tecnica implantologica a carico immediato, oggi realizzata routinariamente, permette la riabilitazione immediata della masticazione del paziente.Laddove si renda indispensabile la sostituzione di uno o più elementi dentali o di intere arcate dentarie (a causa di fratture, granulomi, infezioni, patologie del parodonto/piorrea), l’implantologia a carico immediato permette al paziente di ottenere denti provvisori fissi sugli impianti appena posizionati.L’implantologia a carico immediato è un’innovativa tecnica implantare che consente l’immediato posizionamento della protesi sugli impianti senza dover attendere tanti mesi, come spesso accade con il metodo tradizionale. Particolarmente adatta ai casi di estesa mancanza di denti, mobilità dentale e parodontite, la tecnica consiste nell’inserimento di quattro o sei impianti nell’arcata inferiore o superiore, sui quali viene avvitata la protesi fissa. In poche ore di intervento è possibile tornare a sorridere e a masticare, grazie all’inserimento di protesi dentarie provvisorie fisse, parziali o totali, che consentono di evitare le protesi mobili.


Per ottenere un risultato implantologico ottimale, è fondamentale scegliere una soluzione su misura in base alle esigenze del singolo paziente, alle condizioni cliniche locali (stato osseo e gengivale), allo stato di salute generale e al fattore età.Gli interventi di implantologia possono essere applicati con successo anche a persone anziane, che presentino situazioni critiche di riduzione ossea e portatrici di protesi mobili (dentiere).In questi pazienti, è possibile stabilizzare le protesi mobili inserendo un numero ridotto di impianti ossei, a vantaggio di un incremento funzionale della masticazione e di una migliore vita di relazione sociale.


In alcuni casi, è possibile limitare il traumatismo chirurgico legato all’intervento implantologico e i successivi tempi di guarigione, utilizzando la tecnica a cielo chiuso(tecnica flapless).Si tratta di interventi mini-invasivi che permettono di inserire gli impianti senza incidere la gengiva, attraverso la pratica di piccoli fori corrispondenti al loro posizionamento.Gli interventi di implantologia possono avvalersi della moderna tecnologia computer-guidata, in grado di offrire una programmazione accurata e un controllo costante delle terapie impostate.


Il lavoro di professionisti altamente qualificati, il costante aggiornamento, il supporto di una tecnologia innovativa permettono di soddisfare con la massima competenza le singole esigenze dei nostri pazienti.